Pietre miliari

Le tappe principali della nostra storia

Da oltre 100 anni l'associazione si impegna per difendere gli interessi dei carpentieri. Holzbau Schweiz è un'associazione dinamica che guarda al futuro ed è orientata ai risultati, senza dimenticare tuttavia il passato e le tradizioni di questo settore.

Pietre miliari

2018 Prima edizione del manuale tascabile sulle costruzioni in legno
2017 Lancio del simposio «Holzbau Träff»
2016 Record mondiale dei carpentieri di battuta delle mani

2014

Avvio della formazione di base di 4 anni come carpentiera/carpentiere AFC

2013

Lancio della rivista FIRST & Wir Holzbauer che raccoglie ufficialmente il testimone di «Schweizer Holzbau»

2011

Avvio della formazione di base biennale come Falegname CFP con certificato di formazione pratica

2011 Completamento della revisione del CCL 2012.
2011 Evento di apertura del Gruppo professionale imprenditrici.
2010 Trasferimento nella nuova sede a Zurigo Oerlikon.
2010 Avvio del progetto per l’insonorizzazione delle costruzioni in legno.
2009 Peter Schwarz vince la medaglia d’oro come carpentiere ai Campionati del mondo dei mestieri a Calgary in Canada.
2009 La sede centrale ottiene la certificazione secondo la norma ISO 9001:2008.

2008

Esame di maestro carpentiere in base al nuovo modello

2007 In data 1° novembre 2007 al Contratto collettivo di lavoro del settore delle costruzioni in legno viene conferito il carattere obbligatorio generale da parte del Consiglio federale.

2006

100ª assemblea generale di Holzbau Schweiz

2006 La sede centrale ottiene la certificazione secondo la norma ISO 9001
2005 Trasferimento negli uffici di proprietà nella Bucheggplatz a Zurigo.

2003

Fondazione dell'associazione «Promozione professionale Holzbau Schweiz»

2003

Uscita dalla Società svizzera degli Impresari-Costruttori (SSIC)

2002 Il «Palais de l’Equilibre», emblema di Expo.2002, è l’unico edificio dell’esposizione che continua tuttora a essere utilizzato.

1999

Riorientamento dell'associazione e ridenominazione in «Holzbau Schweiz»

1982

Riorientamento della rivista «Der Zimmermeister» con ridenominazione in «Schweizer Holzbau»

1978 Pubblicazione del nuovo manuale di insegnamento professionale per apprendisti carpentieri.
1978 Pubblicazione delle nuove istruzioni di calcolo per il settore della carpenteria.

1975

Svolgimento dei primi esami professionali per capi carpentieri

1975 Trasferimento della segreteria centrale alla sede della SSIC nella Sumatrastrasse.

1968

Regolamentazione a livello nazionale svizzero dei corsi introduttivi per apprendisti

1967

L'associazione adotta un nuovo statuto e acquisisce la debita forma giuridica

1960 Introduzione di un nuovo regolamento sulla formazione degli apprendisti e sugli esami finali di apprendistato.
1960 Organizzazione dei primi corsi introduttivi a livello di sezione.

1959

Creazione di una commissione per la formazione delle liste

1954

Pubblicazione del primo numero dello strumento didattico intitolato «Matematica per carpentieri»

1954 Introduzione dell’indennità per perdita di guadagno in caso di maltempo.
1952 Introduzione dell’indennità per assenze inevitabili.

1950

Pubblicazione del primo numero dello strumento didattico intitolato «Disegno tecnico per carpentieri»

1949 Introduzione del premio per l’assicurazione malattia.
1948 Introduzione dell’assicurazione vecchiaia e superstiti.

1946

Viene consegnato il 200° diploma di maestro

1945 Elaborazione di un nuovo manuale di calcolo.
1945 Introduzione dell’indennità per le ore di lavoro perse nei giorni festivi.
1944 Introduzione delle ferie retribuite nel settore della carpenteria.
1939 Landi – Qualità e varietà; le costruzioni creative suscitano grande ammirazione: 14 000 m3 di legname da costruzione e 370 000 m2 di legname tagliato, sezione espositiva «Il nostro legno»: per la prima volta l’industria forestale e del legno si aprono al pubblico.

1936

Trasformazione di SSMC da una sezione della SSIC a gruppo specialistico autonomo

1936 Dopo la svalutazione del franco svizzero, il mercato delle costruzioni riprende di nuovo quota Ambito di attività principale:  caserme e rifugi aerei.

1935

Svolgimento dei primi esami di carpentiere

1934

Pubblicazione della rivista specializzata «Der Schweizer Zimmermeister»

1931

Fondazione di Lignum, Holzwirtschaft Schweiz

Anni trenta La crisi colpisce duramente l’artigianato (il legno viene abbandonato), il settore delle costruzioni si ferma quasi completamente (prezzi bassi e affitti bassi).
1929–1939 Raddoppio del numero dei soci – L’apparente congiuntura positiva porta grandi commesse nell’edilizia residenziale – nascono molte cooperative di abitazione.
1921–1940 Nel 1921 viene istituita presso la SSIC una segreteria semiufficiale. A causa di difficoltà finanziarie, la SSMC riceve sovvenzioni dalla SSIC – Impegno importante del comitato centrale (cinque persone) per il mantenimento della SSMC.
1919–1929 Grazie alle opportunità di guadagno create dalla SSMC, centinaia di carpentieri aderiscono all’associazione. Poco dopo, quando i pagamenti vengono cancellati a causa della crisi economica globale (per il crollo della valuta estera), molti abbandonano l’associazione – il numero dei membri scende a 253.
1914–1919 Il numero degli associati aumenta da 114 a 949.
1907 Adesione alla SSIC come sezione.
1906–1909 Le nuove macchine e i nuovi mezzi di trasporto soppiantano l ’artigianato locale. Dalla divisione del commercio nasce un esercito di salariati dipendenti.
16.10.1906 Fondazione della Società Svizzera dei Maestri Carpentieri (SSMC) presso l’hotel Rütli di Lucerna (nata originariamente nella Svizzera orientale).
Holzbau SchweizIl portale della industria costruire in legno svizzera