Il legno come materiale da costruzione

Il legno: il materiale da costruzione di oggi e di domani

Il legno è versatile e facile da lavorare, ha un’elevata resistenza, è privo di emissioni, cariche elettrostatiche o radiazioni. Grazie alla sua struttura, questo materiale presenta una bassa dissipazione termica.

Rispetto ad altri materiali da costruzione, il legno è il miglior isolante termico. Le diverse essenze, il luogo in cui è cresciuto il legno e le venature tipiche del legno consentono svariate possibilità di impiego dal punto di vista tecnico ed estetico.

Grazie all’elevata resistenza rispetto al peso, alla varietà dei legnami da costruzione e alla possibilità di combinarlo facilmente con altri materiali, il legno è un materiale da costruzione universale, in grado di adattarsi a pressoché qualsiasi requisito.

Domande frequenti sul legno come materiale da costruzione:

Quanto è resistente al fuoco il legno?

Una trave in legno correttamente dimensionata è in grado di resistere a lungo al fuoco. Il legno contiene fino al 15% di acqua che in caso di incendio deve prima evaporare (una tonnellata di legno contiene 150 kg di acqua). Inoltre, lo strato di carbone assume la funzione di una specie di mantello protettivo.

Quanto è durevole il legno?

 

Le prove sono presenti in qualsiasi centro storico: le case a graticcio. In parte i telai in legno di queste case risalgono addirittura al XIII secolo e sono ancora in condizioni eccellenti. Oppure si pensi a Venezia: la città lagunare è costruita su pali di legno ed è lì da oltre 800 anni.

Quanto è robusto il legno?

Rispetto alla sua elevata resistenza il legno è molto leggero. Pertanto è un materiale da costruzione molto utilizzato per la realizzazione di capannoni, ponti, fabbricati industriali, asili e molti altri tipi di costruzioni.

Quanto è isolante il legno?

La struttura cellulare del legno accumula il calore. Pertanto il legno si presta in maniera eccellente alla realizzazione di isolamenti, ma è un pessimo conduttore termico. Per rendersene conto basta fare un semplice esperimento: appoggiate la mano prima su un pannello di legno e poi su un muro di mattoni. Il legno è più caldo.

Il legno è adatto a zone umide?

 

Il legno viene spesso utilizzato come materiale da costruzione in zone umide, per es. in piscine coperte, saune e bagni, perché ha un effetto di regolazione dell’umidità. È importante che il legno venga poi nuovamente fatto asciugare da aria e calore.

Che cosa si può fare con il legno nell’architettura moderna?

Il legno si presta molto bene ad architetture nuove e moderne e consente di realizzare strutture fantasiose e leggere. Inoltre, oggi ci sono prodotti in legno con le forme e i colori più svariati, da profili particolari a parquet stravaganti.

In che condizioni sono le riserve di legno in Svizzera?

 

La selvicoltura opera secondo il principio della sostenibilità. Ciò significa che non si utilizza più legno di quanto possa ricrescerne. Dei circa 10 milioni di m³ di alberi che ricrescono ogni anno, in una media pluriennale ne vengono utilizzati solo 5 milioni. Questo significa che le riserve di legno in Svizzera aumentano ogni anno. Inoltre, la maggior parte del legno proviene da misure di diradamento. Il diradamento è una misura di manutenzione boschiva e assicura riserve stabili e in buone condizioni di salute.

Quanto costa il legno?

 

Costruire con il legno è una buona possibilità per risparmiare denaro. In particolare l’abete rosso e l’abete bianco locali sono materiali da costruzione a prezzo conveniente. Poiché il legno è facile da lavorare e si presta bene alla realizzazione di prefabbricati, i tempi di costruzione sono più brevi e sussiste la possibilità di eseguire molti lavori in proprio.

A chi è adatto il legno come materiale da costruzione?

 

Il legno è un materiale da costruzione indicato per tutti. È resistente al fuoco, durevole, robusto, ecologico e conveniente.

Fonte: Lignum Holzwirtschaft Schweiz

 

 

 

 

Holzbau SchweizIl portale della industria costruire in legno svizzera